2017

Credo sempre che per ogni dedica, per ogni poesia, per ogni gesto, dentro ci sia scritta una canzone, una sinfonia.

SoundArticle: Youmi Kimura – soundtrack from “Spirited Away”

Io sulle note di questa musica vi auguro che il nuovo anno vi porti tanta gioia e salute. Certo la vita non è perfetta, ci saranno momenti no, ci saranno periodi difficili, ogni giorno forse ci sarà un problema, ma l’importante è avere sempre sopra di sé nel cielo la propria stella polare, la luce che ci indica la strada, la stella più lucente di tutte che anche nel buio più nero ci abbaglia con la sua immensa luminosità.

Ogni anno inspiegabilmente allo scoccare della mezzanotte, il mio cuore inizia a battere veloce, forse per la paura di non sapere cosa ha in serbo il futuro per me, forse per la nostalgia di momenti passati, forse per il rimorso di cose perdute, forse per la malinconia che in fondo agli occhi un po’ rimane sempre. Io posso solo augurare a tutti voi di perseguire e coltivare con impegno e perseveranza le vostre passioni, vi auguro di poter realizzare ogni sogno nel cassetto, vi auguro di trovare un sorriso che vi faccia battere il cuore, di guardare un tramonto e non sentirvi tristi, vi auguro di poter amare con nobiltà d’animo, vi auguro di andare a dormire guardando le stelle e ascoltando la vostra canzone preferita, vi auguro di poter condividere la vostra vita con lo sguardo che vi rimette al mondo ogni giorno, vi auguro di diventare chi avete sempre sognato, vi auguro di non fare mai del male a voi stessi, di trovare sempre il tempo per giocare e inventare come quando eravate bambini, vi auguro di sentirvi parte integrante del mondo, di essere un meccanismo magari non perfetto, ma senza cui il mondo non potrebbe funzionare allo stesso modo. Vi auguro di trovare sempre del tempo per i vostri figli, per vostra moglie e per vostro marito, per i vostri genitori e per i vostri amici, vi auguro di trovare sempre la forza per ricominciare da zero, la forza di cambiare, di vedere il mondo da altre prospettive, di viaggiare, di conoscere, di collezionare esperienze belle e brutte che vi renderanno la persone che sarete.

Vi auguro di trovare la vostra stella polare.

Benvenuti nel 2017

Divergenthink