bellezza collaterale

Bellezza collaterale…

SoundArticle: Alexandre Desplat – The swings of central park

Qual è il vostro perché? Perché vi siete alzati questa mattina? Qual è il vostro grande perché? Noi siamo qui per un contatto. Amore, tempo e morte sono tre astrazioni che collegano ogni singolo essere umano, collegano ogni cosa che vogliamo, ogni cosa che abbiamo paura di non avere o che decidiamo di comprare e questo perché noi desideriamo l’amore, vorremo avere più tempo e temiamo la morte.

Dal film Collateral Beauty

bellezza collaterale

Will Smith in una scena del film “Collateral Beauty”

Caro Tempo,

Io so che ogni giorno che mi dedichi è un grande dono. Il più immenso, quello attraverso cui diamo senso ad ogni cosa. C’è chi ha la fortuna di capire quanto sei importante da subito, chi lo capisce soltanto alla fine e chi, forse, non lo capirà mai. Si ha la percezione della tua importanza quando stiamo per perdere qualcuno che amiamo e vorremmo vivere in un suo battito di ciglia per sempre, in un istante, per non dirgli addio e dilatarti all’infinito. C’è chi capisce quanto sei grande, dedicandoti agli altri nel caotico caos della vita per donare un gesto, un sorriso, una speranza. Forse quello è il miglior modo che hanno trovato le persone per spenderti: dedicarti agli altri. C’è chi invece ce l’ha con te perché forse cerca delle risposte che non arriveranno mai, o perché ha qualcosa da rimproverare a se stesso, o perché tu hai donato poco di te a qualcuno per loro importante. Purtroppo è proprio per il tuo scorrere che noi abbiamo paura della morte.

Cara Morte,

C’è chi ti condanna, chi ti teme, chi pensa che tu sia una liberazione. Io dico che forse tu sei quella che dà senso alla vita. Forse saremmo tutte persone peggiori se sapessimo di essere infinite. Perfino Ebenezer Scrooge capì che l’unico modo per abbracciarti in maniera serena, era quello di essere… buono. Sì forse ce ne andiamo da questo posto in maniera serena solo quando sappiamo che abbiamo fatto il nostro dovere, che abbiamo amato i nostri cari, che non abbiamo fatto cattive azioni, che abbiamo perdonato, che abbiamo realizzato i nostri sogni, che abbiamo sconfitto le nostre paure, che abbiamo saputo dare il giusto significato alle cose che davvero contano, come il tempo e… l’amore.

Caro Amore,

Tu, invece, sei il collegamento di ogni cosa. Tu sei il filo invisibile che tiene unite in un’unica trama miliardi di persone. Certe volte ti macchi di rosso, altre di nero, altre di bianco. Ma tu non governi le cose. Forse la triste verità è che nessuno governa niente. Le cose accadono e basta, senza un perché, sia quelle belle che quelle brutte. L’importante è che in ogni avvenimento, noi continuiamo a vederti in ogni cosa, come se tu fossi l’effetto collaterale della vita: fin quando siam qui noi non possiamo vivere senza di te. E tu non sei solo l’amore carnale, l’amore fisico, oh no. Tu sei molto di più. Tu sei il coraggio e la paura che si nasconde nello sguardo di una madre che guarda il figlio crescere e si domanda se sarà sempre in grado di proteggerlo, se il figlio sarà felice, se avrà la forza di perseguire i propri sogni, se sarà forte abbastanza da vivere sempre con la tua luce nella sua vita. Tu sei nei gesti di chi ha perso qualcuno e tu imperterrito e strafottente continui a dir loro “Ei io ci sono e ci sarò sempre se sarai in grado di guardarmi nel modo giusto.” Tu sei il sorriso di un uomo innamorato che tra milioni di persone vede soltanto una luce che però illumina tutto il resto. Tu sei la forza di chi lotta, la magia che anima i sogni, la poesia che coccola le speranze, tu sei quella profonda ragione, quella radice, quel famoso perché, quello più importante che ci fa alzare la mattina dal letto e ci fa vivere per ciò che amiamo, rendendoci immuni al tempo, rendendoci guerrieri agli occhi della morte. Perché tu sei TUTTO.

L’amore è la ragione di ogni cosa. Se riesci ad accettarlo forse tornerai a vivere. La cosa importante è cogliere la bellezza collaterale che è il legame profondo con tutte le cose.

Dal film Collateral Beauty

Il film di queste citazioni è davvero un film profondo e toccante che ti spinge a riflettere, a rivalutare le tue priorità, che ti fa impegnare fino in fondo in quello che fai, che ti fa amare il tuo lavoro, che ti fa essere grato al tempo ogni giorno e, un attimo dopo, ti fa correre dalle persone a cui vuoi bene a dirgli che sono speciali, che le ami e che tu sei qui per dedicargli la parte migliore di te fin quando il tempo te lo concederà e per sapere che l’amore è davvero la forza motrice di ogni cosa, quella spinta che ti fa trovare ragioni che nell’universo non sono scritte…

Divergenthink